Dislessia

La Dislessia è un disturbo di natura neuro funzionale presente sin dalla nascita. E' importante sottolineare che il bambino dislessico è un bambino intelligente con quoziente intellettivo (QI) nella norma, che ha una difficoltà specifica con compromissione delle abilità di lettura lasciando intatte le altre abilità cognitive.  Il bambino dislessico ha un deficit che coinvolge esclusivamente l'abilità di lettura, legge lentamente rispetto ai coetanei con notevoli errori.  La lettura non si automatizza pertanto il bambino dislessico necessita di tutto il suo impegno ed attenzione per leggere rendendo la sua lettura lenta, faticosa e scorretta.

Cose si esegue la diagnosi

La diagnosi di dislessia può essere fatta solo alla fine della seconda elementare quindi dopo che siano trascorsi due anni di insegnamento completo. La valutazione degli apprendimenti del bambino è un'indagine specifica delle sue abilità eseguita tramite test specifici standardizzati. Durante i primi due anni di scuola elementare è comunque possibile effettuare un'indagine sui prerequisiti sottostanti la lettura e potenziarli se risultano deficitarii.

Trattamento

E' possibile trattare la dislessia attraverso sedute di potenziamento costruite nello specifico per il bambino dislessico, il potenzionamento ha l’obiettivo di migliorare la velocità di lettura e la correttezza anche se trattandosi di un disturbo dell'automatizzazione, la lettura potrebbe sempre risultare lenta rispetto alla media. E' importante però raggiungere una velocità di lettura che consenta al bambino di studiare in maniera autonoma.