Terapia di coppia

La psicoterapia di coppia

Capita frequentemente che la coppia sperimenta problemi nella propria relazione, senza riuscire a gestirli e trascinandoli nel tempo, si arriva ad un momento in cui tali difficoltà iniziano a deteriorare pian piano il rapporto, creando insoddisfazione e portando magari ad una potenziale di rottura.

Più frequentemente è proprio in questa fase che alcune coppie decidono di richiedere l’intervento di uno psicoterapeuta per intraprendere un percorso che le aiuti a salvare la propria relazione.

I disagi per i quali una coppia decide di richiedere una psicoterapia possono essere svariati: mancanza di comunicazione, conflitti e discussioni frequenti, problemi sessuali, affettivi, o magari difficoltà legate alla gestione degli oneri domestici, alla educazione dei figli, problemi di gestione economica, o difficoltà legate alla gestione e modulazione delle emozioni come la rabbia e la gelosia.

Nella psicoterapia di coppia lo psicoterapeuta realizza una valutazione della situazione (sia a livello di coppia che individuale) per determinare quali sono i problemi esistenti e gli obiettivi che si desidera raggiungere con la psicoterapia e individuare il tipo di intervento più appropriato.  

Nel corso della   terapia si analizzano i conflitti con l’obiettivo di ottenere una maggiore comprensione della loro natura, si apprende a risolvere i problemi e a discutere le differenze in modi razionali e logici, a riconoscere quali sono le idee e le convinzioni irrazionali o erronee da modificare, a rilevare quali comportamenti   ciascun membro della coppia potrebbe modificare e come imparare a farlo. Si impara ad ascoltare e migliorare le dinamiche comunicazionali, comprendere e accettare l’altro, così come accettare le differenze interpersonali.

Le persone che si rivolgono al supporto di una psicoterapia cercano di appianare una fase di crisi, o di risolvere problemi che si trascinano da anni, o magari cercano un supporto in un momento difficile o semplicemente per migliorare la relazione di coppia e crescere insieme.

Non si deve inoltre dimenticare che anche i grandi cambiamenti che segnano il ciclo evolutivo del sistema familiare, possono avere un rilevante effetto destabilizzante nella relazione di coppia: matrimonio, nascita di un figlio, perdita del lavoro o disoccupazione, relazioni con i suoceri e la famiglia del partner, pensionamento, malattie, lutti, ecc.

La terapia di coppia ha l’obiettivo di Incrementare nei membri della coppia le capacità di comunicare in modo efficace;  acquisire di una maggiore consapevolezza del modo in cui gli schemi mentali, gli atteggiamenti e le modalità soggettive di pensiero influiscono sulle proprie emozioni e sul proprio comportamento, aiutando a realizzare cambiamenti nelle convinzioni, nelle attribuzioni e nelle aspettative qualora esse si rivelino controproducenti, irrazionali e distruttive; incrementare un interscambio di condotte positive; aumentare il livello di autostima dei componenti della coppia; aiutare ad acquisire e mantenere una maggiora conoscenza delle emozioni del partner; conseguire una maggiore accettazione e intimità da parte di entrambi i partner; acquisire consapevolezza del proprio modello di attaccamento e delle dinamiche dei propri modelli operativi interni (schemi mentali che orientano le aspettative e i comportamenti nelle relazioni affettive significative), e determinarne una ristrutturazione positiva quando essi siano del tipo “insicuro”, così da apprendere a identificare, sperimentare, esplorare, capire ed esprimere meglio le proprie emozioni, e gestirle in modi più appropriati.